martedì 26 febbraio 2013

TIRIAMO LE SOMME



Non si potrà certo dire che le nostre previsioni seguano semplicemente il trend dei sondaggi oppure, come talvolta qualcuno vorrebbe far credere giusto per commentare capziosamente i nostri interventi, che si poggiano su delle basi facilmente prevedibili. A beneficio di tutti, infatti, ricordiamo cosa scrivevamo nel lontano  settembre 2012 quando analizzavamo le RS di Berlusconi e di Bersani.
A proposito di quest’ultimo, adesso possiamo dire che l’orario di nascita più attendibile sia proprio quello delle  18, visto che la vittoria alle Primarie altro non era che una banale  vittoria di Pirro e che il nuovo assetto politico porterà inevitabilmente il PD a riflettere sul ruolo e sulla campagna condotta dal suo leader. Nel successivo intervento, comunque risalente al 27 dicembre 2012, http://astralisblog.blogspot.it/2012/12/elezioni-politiche-24-25-febbraio-2013.html, avevamo anche preannunciato come Monti non avrebbe raggiunto risultati degni di nota e comunque inferiori di gran lunga alle sue aspettative.  A tutto ciò si aggiungeva chi, chiedendomi chi avrebbe favorito la Luna Piena, riceveva la mia risposta lapidaria: Beppe Grillo.
Adesso purtroppo si attiverà anche la seconda parte delle previsioni della Luna Piena: quella della grande instabilità dei mercati finanziari, con il crollo delle Borse, andamento già  segnalato nella giornata di ieri quando, sulle ali delle errate proiezioni dei risultati, pensando che avesse vinto il PD, la Borsa  volava, per poi crollare di botto non appena  i mercati realizzavano che i risultati sarebbero stati assai più instabili.
Adesso il primo partito alla Camera e’ quello di Grillo ma in realtà la situazione è assai lontana dal garantire la stabilità che invece tutto il mondo vorrebbe dal nostro Paese.. Grillo peraltro ha una bruttissima RS che, se da un lato gli ha permesso questo grandissimo exploit avendo comunque degli indubbi valori di successo, dall’altro lo continua a provare sul piano personale rischiando di travolgerlo. In altri termini: il Partito 5 Stelle  NON è  Beppe Grillo ma sarà difficile  tener presente questa dicotomia.
Interessante la data di nascita di questo partito, anch’esso Bilancia come Bersani e Berlusconi: non dimentichiamo che il nostro Paese  nasce con il Sole in Gemelli e quindi chi lo rappresenta ed e’ nativo di un segno d’Aria  parte indubbiamente con una marcia in più ma questa da sola non e’ ovviamente sufficiente.
Il TN presenta uno Stellium in Casa 8 all’opposizione di Urano in Casa 2: le tasse, le entrate di denaro e l’economia in genere sono il portabandiera del movimento che sin dall’inizio si distingue per l’abolizione dei costi della Politica ma non è però esente da possibili “scaltrezze” finanziarie.Da notare il bel trigono di Giove in Casa 1 al Sole che è indice di sicuro successo.




Di Laura Poggiani - Tutti i diritti riservati

domenica 24 febbraio 2013

THE FULL MOON OF FEBRUARY 2013


This phase, particularly important for Italy because it happens during the Political Elections, thus characterizing the trend, shows particularly sensitive aspects, in fact, involves, in a “relais” conjunction to Venus (still in Aquarius), Neptune, Sun and Chiron in Pisces with a “T” square to Jupiter.
As first, since they also are the last days of Benedict XVI pontificate, it seems that the Pope has played in advance on the astrological symbolism of this phase, which, however, retains the possibility of big problems within the Catholic Church, with possible dichotomies between purely spiritual values ​​and other more prosaic and of power. The Catholic Church, by considering not only as a major center of power, namely the Vatican, but in its widest sense of religion, will undergo changes not at all painless and may still be a target of attack in any form, also quite violent.
Difficulties also in terms of the Economy and the performance of financial markets, with possible collapses due to excessive speculative confidence not based on an actual strength of the real economy.
In terms of events are possible natural phenomenas such as earthquakes of a certain size and still a continuation of riots and violent events that affect young people and the way we communicate too aggressively which could lead to incitement or misunderstandings message aimed at exacerbating positions already a bit too radical. Possible accidents or problems of a certain size in transport, especially shipping.
Geographical areas at risk: Russia, Horn of Africa, Australia and Canada.
As to Italy, regardless of which coalition will win the polls, the first problems to be addressed are taxation and young people in relation to the election pledges. However, they can also be some few crystalline attitudes in the delicate phase of votes counting with subsequent disputes.
In terms of atmospheric forecasts,  initially the temperatures colder than the seasonal average continue but then weather will change to a drier climate, windy but very unstable.

By Laura Poggiani - All rights reserved


LA LUNA PIENA DI FEBBRAIO 2013



Questa Fase, particolarmente importante per il nostro Paese in quanto cade proprio durante le Elezioni Politiche, caratterizzandone quindi l’andamento, mostra degli aspetti particolarmente sensibili: la Fase, infatti, coinvolge, nella congiunzione “a relais” Venere (ancora in Aquario), Nettuno,  Sole e Chirone in Pesci in cui si inserisce il quadrato “a T” a Giove.
Innanzitutto, essendo anche gli ultimi giorni del pontificato di Benedetto XVI, sembra quasi che il Papa abbia giocato d’anticipo sul simbolismo astrologico di questa Fase che, comunque, mantiene inalterata l’eventualità di grosse problematiche in seno alla Chiesa Cattolica, con possibili dicotomie tra valori meramente spirituali ed altri più prosaici e di potere. La Chiesa Cattolica, da non considerare solo nel suo maggior centro di potere, e cioè il Vaticano, ma nel suo significato più esteso di religione, subirà dei cambiamenti non affatto indolori e potrebbe trovarsi ancora obiettivo di attacchi in ogni forma, anche piuttosto violenti.
Difficoltà anche sotto il profilo dell’Economia e dell’andamento dei mercati finanziari con possibili crolli per eccessiva fiducia speculativa  non basata su una effettiva solidità di economia reale.
Sotto il profilo degli eventi sono possibili fenomeni naturali di una certa entità come terremoti ma anche ancora il perdurare di rivolte e eventi violenti che riguardano i giovani e il modo di comunicare troppo aggressivo che potrebbe portare a incitazioni o fraintendimenti di messaggio volti ad esacerbare posizioni già un po’ troppo radicali. Possibili incidenti o problemi di una certa entità nei trasporti, soprattutto navali.
Aree geografiche a rischio: Russia, Corno d’Africa, Australia e Canada.
Per quanta riguarda l’Italia, indipendentemente da quale coalizione risulterà vincente dalle urne, il primo problema da affrontare sarà quello della imposizione fiscale e dei giovani  in relazione alle promesse elettorali fatte. Possono però esserci anche degli atteggiamenti poco cristallini nella fase delicata dello spoglio delle schede con successive contestazioni.
Sotto il profilo atmosferico inizialmente proseguiranno le temperature più fredde della media stagionale ma successivamente si passerà a un clima più asciutto, ventoso ma molto instabile.

Di Laura Poggiani - Tutti i diritti riservati

domenica 17 febbraio 2013

NOSTRADAMUS ANNOUNCES THE PLANET X



The quatrains of Nostadamus, often criticized by skeptics, are actually deeper than you think. Here again the quatrain which describes the exceptional events of the last few days and so now we will analyze in more detail the meaning:

I.46
Tout aupres d’Aux, de Lectore & Mirande
Grand feu du ciel en troys nuicts tumbera:
Cause auiendra bien stupende & mirande:
Bien peu apres la terre tremblera.
I.46
Very close to Aux, and Mirande Lectore
Great fire from heaven shall come in three nights:
Event will happen really gorgeous and wonderful:
Shortly after the earth quake.

The stars from the sky has already been extensively discussed but just a few hours ago, as described by the seer from Salon has also added the earthquake: 4.8 magnitude with its epicenter Sora near Frosinone.
At this point, however, it becomes essential to understand the meaning of the first part of the same quatrain: what he refers to mentioning "Aux, Lectore & Mirande"?

The answer is really amazing.
We start from Mirande or Miranda is nothing more than the name of a moon of Uranus, designated as Uranus V, it was discovered on 16 February 1948 by Gerard Kuiper.    


Kuiper "came to the U.S. in 1933 where he started and developed it a fruitful career in astronomy of the solar system being considered in fact the father of modern planetary science.
Among other theoretical work is worth mentioning the development of several aspects of the theory of the formation of the solar system such as the formation of planetesimals and the role played by collisions in the early history of the solar system, supporting the idea that he came from terrestrial impact craters with external bodies to the Earth.
Kuiper is, however, known to the intuition of the existence of a belt of cometary material beyond the orbit of Neptune, from the formation of the solar system, which was confirmed in 1991 and then known just as the Kuiper Belt.
...
In 1959 he was awarded the Henry Norris Russell Lectureship (a special award given annually by the American Astronomical Society for a lifetime of scientific research in astronomy http://it.wikipedia.org/wiki/Henry_Norris_Russell_Lectureship).
Kuiper dedicated much of his work to the study of the peripheral part of the solar system, it goes without saying, therefore, that it is dedicated to the research of the tenth planet. To find it sounding space up to 270 astronomical units and examined 90 million stars, but found nothing. "

 
"In 1982, precisely on June 28 Newsweek magazine took care of Planet X in an article titled" Does the Sun Have a Dark Companion? " (Il Sole ha un Compagno Oscuro?)
The article reported that the Tenth Planet really could  orbit (as in a binary system) around two suns (one is our Sun), but we would not be able to see the other star because it would be a "dark star". The article reported that: "A dark companion could produce the invisible force that seems to drag Uranus and Neptune, by accelerating up to a certain point in their orbits and holding them as they pass ... your best bet is a dark star that orbits at least 50 billion miles beyond Pluto ... It is most likely a brown dwarf  (2), or a neutron star. "

Now it’s only  missing the meaning of "Aux" and as all the quatrain refers to astronomical meanings, this word must be in this field.
The first reference to this we find it in the name of a place in Indian Ocean:
"Anse aux Pins has a time difference Area GMT / UTC +04:00 hours which is measured by atomic clocks.
...
L 'Anse hours aux Pins, is calculated based on the time zones of Seychelles,
the geographical coordinates of Anse aux Pins:

Anse aux Pins § Latitude: 55 º 19 '
Anse aux Pins of § Longitude: 4 ° 25 '
...
There are no changes forecasted for Anse aux Pins in 2013. "
http://cheorae.net/anse-pins-aux
Asteroid 2012 DA14 passed the minimum distance from the Earth, only 27,700 km, at 20.40 Italian time on 15 February above Indian Ocean before leaving Earth orbit.

But above all, "Aux" breaking it down becomes "Au X" or "To the tenth" with even an explicit reference to planet X that Sumerians called Nibiru.



In summary: Nostradamus speaks of an asteroid from the Kuiper belt (Lectore & Miranda) announced that a meteor shower February 15 flies over the Indian Ocean (Aux) at the minimum distance from the earth before continuing its trajectory and the it will be followed by an earthquake.

We can still say that Nostradamus is not precise in its Centuries?

Laura Poggiani - All rights reserved

sabato 16 febbraio 2013

NOSTRADAMUS ANNUNCIA IL X PIANETA



Le quartine di Nostradamus, spesso criticate dagli scettici, sono in realtà più profonde di quanto si creda. Riportiamo nuovamente la quartina che descrive gli avvenimenti eccezionali di questi ultimi giorni e di cui adesso ne analizzeremo più dettagliatamente il significato:

I.46
Tout aupres d’Aux, de Lectore & Mirande
Grand feu du ciel en troys nuicts tumbera:
Cause auiendra bien stupende & mirande:
Bien peu apres la terre tremblera.

I.46
Molto vicino ad Aux, Lectore e Mirande
Gran fuoco dal cielo in tre notti piomberà:
Evento accadrà davvero stupendo e mirabile:
Poco dopo la terra tremerà.

 
Delle stelle dal cielo si è già ampiamente parlato ma proprio poche ore fa, come descritto dal veggente di Salone si è aggiunto anche il terremoto: 4.8 magnitudine, con epicentro Sora vicino Frosinone.
 
A questo punto però diventa fondamentale capire anche il significato della prima parte della stessa quartina: a chi si riferisce menzionando “Aux, Lectore & Mirande”?

La risposta è davvero stupefacente.

Iniziamo da Mirande o Miranda: altro non è che il nome di una luna di Urano designata come Urano V scoperta proprio il 16 febbraio 1948 da Gerard Kuiper


Kuiper “arrivó negli Stati Uniti nel 1933 dove inizió e sviluppó una fruttuosa carriera nel campo dell'astronomia del sistema solare essendo considerato di fatto il padre delle scienze planetarie moderne.

Tra gli altri lavori teorici sono da menzionare lo sviluppo di numerosi aspetti della teoria della formazione del sistema solare come la formazione dei planetesimi e il ruolo svolto dalle collisioni nella storia primitiva del sistema solare, sostenendo egli l'idea che i crateri terrestri provenissero da impatti con corpi esterni alla Terra.
Kuiper è tuttavia noto per l'intuizione dell'esistenza di una fascia di materiale cometario oltre l'orbita di Nettuno, proveniente dalla formazione del sistema solare, confermato poi nel 1991 e conosciuto appunto come Fascia di Kuiper.
Nel 1959 gli è stato assegnato l'Henry Norris Russell Lectureship ( un particolare riconoscimento assegnato ogni anno da parte della Società Astronomica Americana per una vita spesa nella ricerca scientifica in campo astronomico http://it.wikipedia.org/wiki/Henry_Norris_Russell_Lectureship).
Kuiper dedicò gran parte della sua attività allo studio della parte più periferica del sistema solare; va da sé, quindi, che si sia dedicato alla ricerca del decimo pianeta. Per cercarlo scandagliò lo spazio fino a 270 unità astronomiche ed esaminò 90 milioni di stelle , ma non trovò nulla.”


Nel 1982, precisamente il 28 giugno la rivista Newsweek si occupò del Pianeta X in un articolo intitolato “Does the Sun Have a Dark Companion?” (Il Sole ha un Compagno Oscuro?).
L’articolo riportava che il Decimo Pianeta davvero orbiterebbe (come in un sistema binario) intorno a due Soli (uno è il nostro Sole), ma noi non saremmo in grado di vedere l’altro astro perché sarebbe una “stella oscura”. L’articolo riportava che: “Un compagno oscuro potrebbe produrre la forza non visibile che sembra trascinare Urano e Nettuno, accelerandoli fino ad un certo punto nelle loro orbite e trattenendoli mentre passano... la migliore scommessa è una stella oscura che orbiti ad almeno 50 miliardi di miglia oltre Plutone... È molto probabilmente o una Nana Bruna(2), o una stella di neutroni.

Manca adesso soltanto il significato di “Aux” e visto che tutta la quartina si riferisce a significati astronomici anche questa parola non può che trovarsi in questo campo.
Il primo riferimento a questa lo troviamo nel nome di una località dell’Oceano Indiano:

“Anse Pins aux che ha una differenza oraria sulla zona GMT/UTC di +04:00 ore che si misura con gli orologi atomici.
L’ ora a Anse Pins aux, è calcolata in base ai fusi orari di Seychelles,
le coordinate geografiche di Anse Pins aux:
§ Latitudine di Anse Pins aux: 55º 19'
§ Longitudine di Anse Pins aux: 4º 25'
Non ci sono cambi di orario previsti per Anse Pins aux nel 2013.”


L'asteroide 2012 DA14 passava alla distanza minima dalla Terra, soli 27.700 chilometri, alle 20.40 ora italiana del giorno 15 febbraio, sull’Oceano Indiano prima di lasciare l’orbita terrestre.
 




Ma soprattutto “Aux” scomponendolo diventa “Au X” ossia “Al Decimo” con ancora un esplicito riferimento al X pianeta che i Sumeri chiamavano Nibiru.

Riassumendo: Nostradamus ci parla di un asteroide proveniente dalla fascia di Kuiper (Lectore & Miranda) che annunciato da una pioggia di meteoriti il 15 febbraio 2013 sorvola l’Oceano Indiano (Aux) alla minima distanza dalla terra prima di proseguire la sua traettoria a cui farà seguito un terremoto.
Possiamo ancora dire che Nostradamus non sia preciso nelle sue Centurie?

Di Laura Poggiani – Tutti i diritti riservati



“… E GLI ASTRI SI METTERANNO A CADERE DAL CIELO”



In questi giorni si sono verificati degli eventi davvero eccezionali. Lo scorso mercoledì 13 febbraio 2013, infatti, si verifica un’ esplosione nel cielo di Cuba di un meteorite.
“L'evento, secondo quanto sottolineato dall'edizione latinoamericana dell'agenzia Ansa, che cita un servizio televisivo diffuso venerdì, sarebbe avvenuto intorno alle otto di sera di mercoledì, le due del mattino in Italia.
Marcos Rodriguez, un residente nella regione interpellato come esperto dalla stessa agenzia, ha parlato di ”una luce che si muoveva nel cielo fino a trasformarsi in una grande fiamma e, più grande del sole, e tre o quattro minuti dopo abbiamo sentito un'esplosione”. L'uomo ha sostenuto che “tutto sembra indicare che si è trattato di un bolide, cioé un frammento di pietra e metalli che entra a gran velocità nell’atmosfera terrestre.”
Fonte: http://www.fanpage.it/esplosione-nei-cieli-di-cuba-un-nuovo-meteorite-cade-sulla-terra/#ixzz2L1Ak9Xy4

 
Successivamente, venerdì 15 febbraio 2013 si verifica la caduta  di un meteorite in Russia colpite sei città nella regione di Cheliabynsk (Челябинска) con circa 1200 feriti. L’ANSA descrive cosi’ l’accaduto:

“MOSCA - Sono oltre 950 i feriti in seguito alla caduta di frammenti di meteorite nella regione di Cheliabinsk, negli Urali russi. Lo ha dichiarato Mikhail Yurevich, governatore della regione. In maggioranza colpiti da trauma leggeri, ha spiegato, fatta eccezione per due feriti gravi a Kopeisk. Tremila gli edifici danneggiati, annuncia il Comune

Tra i feriti ci sono anche 82 bambini, di cui due in terapia intensiva. Una pioggia tanto inattesa che il presidente Vladimir Putin, impegnato nel G20 a Mosca, si è detto preoccupato criticando velatamente i sistemi di allerta "non del tutto efficaci", e chiedendo alle autorità di fornire maggiore aiuto ai cittadini. Mentre il premier Dmitri Medvedev dal Forum Economico di Krasnoyarsk ha commentato: "é la prova che non solo l'economia è vulnerabile, ma l'intero pianeta".

Questa mattina la città nella Russia Centrale di un milione di abitanti si è risvegliata tra lampi di luce e violente esplosioni a bassa quota, presumibilmente causate dall'onda d'urto dei frammenti nell'atmosfera. La maggioranza dei feriti - nessuno grave - è stata colpita dai vetri delle finestre infranti dall'impatto. Chiuse scuole e asili nella regione. Il fenomeno è stato registrato anche a Tyumen, Kurgan, Sverdlovsk e nel Nord del Kazakhstan. Inviati sul posto 10mila agenti di polizia e 20mila uomini della Protezione Civile. Secondo l'Accademia delle Scienze russa, la massa del meteorite era di circa 10 tonnellate: è entrato nell'atmosfera alla velocità di 15-20 km al secondo, e si è distrutto all'altezza di 30-50 km. Tre schegge sono già state individuate, annuncia il ministero degli Interni, nei distretti circostanti di Chebarkul e di Zlatust. Panico tra i malcapitati, alcuni dei quali hanno temuto una "fine del mondo" in ritardo sul calendario Maya;”


Nell’articolo pubblicato su "Astralis" nel quale si parlava della ormai arcinota Profezia dei Maya, riportavamo sia la possibilita’ di fenomeni  astronomici di questo tipo che la quartina di Nostradamus che ne parlava:
I.46
Tout aupres d’Aux, de Lectore & Mirande
Grand feu du ciel en troys nuicts tumbera:
Cause auiendra bien stupende & mirande:
Bien peu apres la terre tremblera.

I.46
Molto vicino ad Aux, Lectore e Mirande
Gran fuoco dal cielo in tre notti piomberà:
Evento accadrà davvero stupendo e mirabile:
Poco dopo la terra tremerà.
Si direbbe la descrizione, anche piuttosto precisa, della caduta di alcuni pezzi di asteroide sulla terra, cosa che provocherebbe in effetti mare- e terremoti. “

Di Laura Poggiani – Tutti i diritti riservati

venerdì 15 febbraio 2013

LUNE PIENE E … TESTE VUOTE

(1) (2)


Come ben sa chi legge con attenzione i nostri report, avevamo segnalato sia nella fase di Luna Piena, http://astralisblog.blogspot.it/2013/01/la-luna-piena-di-gennaio-2013.html , che in quella successiva di Luna Nuova, http://astralisblog.blogspot.it/2013/02/la-luna-nuova-di-febbraio-2013.html , “possibili problemi  legati al trasporto aereo. Le notizie su questo fronte sono state puntualmente verificate: prima l’aereo Carpatair Pisa – Roma che esce dalla pista causando all’Alitalia addirittura una successiva denuncia per truffa, poi lo scoppio della ruota di un velivolo privato – con a bordo la ex di Lapo Elkann – che blocca per ore l’aeroporto di Venezia, passando per un black out a Fiumicino che manda in tilt i pc dell’aeroporto con conseguenti ritardi e cancellazione nei voli, arrivando al tragico incidente aereo in Ucraina.
Si segnalavano poi altri due punti caldi:
- “…veri e propri focolai di insurrezione e stavolta l’Egitto può esserne proprio il protagonista.” Esattamente, anche qui,  poi verificatosi, tanto che a partire dal 14 febbraio la Libia ha ritenuto addirittura di chiudere le frontiere con questo paese.
- “Le donne e i simboli della femminilità più in generale, come la natura e la bellezza, saranno ancora bersaglio  di leggi, atteggiamenti e mentalità molto rigide e conservatrici e, assieme agli adolescenti, vittime potenziali di azioni violente.”. Si cita qui solo il caso più eclatante dell’atleta sudafricano Oscar Pistorius per l'uccisione della fidanzata Reeva Steenkamp con quattro colpi di pistola proprio nel giorno di San Valentino.
Ma ci sono sempre i soliti “astrologi del caso”, quelli che spulciano le nostre  previsioni alla caccia di qualche mancanza, che si lamentano perché non abbiamo previsto un terremoto in qualche angolo del mondo o l’abdicazione del Papa. La risposta a queste obiezioni è sempre la stessa: il nostro obiettivo non è quello, come invece sembra di essere ad appannaggio di costoro, di fare un semplice “esercizio di stile” per mostrare quanto siamo più o meno bravi nell’azzeccare un evento, bensì individuare un metodo che, se corretto, permetta di effettuare previsioni con una certa approssimazione. Ovviamente il nostro metodo può essere ulteriormente migliorato per rendere  le previsioni più precise ma già così, a nostro avviso, è in grado di fornire utili indicazioni.
Inoltre abbiamo  più volte ribadito che se esistono astrologi che sono capaci di effettuare previsioni più precise delle nostre non possiamo che esserne contenti, perché è solo la dimostrazione che l’Arte di Urania funziona. Peccato però che coloro che muovono queste critiche, unendosi idealmente ai detrattori dell’Astrologia,  non abbiano, come quest’ultimi, scritto una sola riga previsionale  e, al massimo, si limitino a criticare l’operato altrui, sempre a posteriori ovviamente. Diceva proprio bene Bruce Lee in un suo aforisma: “Le teste vuote hanno lingue lunghe”.

(1)     La prima foto si riferisce a  una scultura in ceramica e smalti raku realizzata dall’artista Onda Bianca nel  2012 intitolata LUNA PIENA d'ORO,. E rappresenta 1 delle 13 lune piene del progetto in corso. http://www.premioceleste.it/ita_artista_opere/idu:49119/
(2)     La seconda foto si riferisce a un lavoro dell’artista Ginka Benini realizzato nel 2011 intitolata “TESTE VUOTE”. http://www.ginkabenini.it/news.html


Di Laura Poggiani – Tutti i diritti riservati



 

lunedì 11 febbraio 2013

IL PAPA LASCIA IL PONTIFICATO


E’ arrivata come un fulmine a ciel sereno la notizia, data in prima persona dal Papa stesso ai cardinali durante il Concistoro, che Benedetto XVI il 28 di febbraio di questo anno alle ore 20.00 si dimetterà dalla carica. La notizia ha lasciato tutti sconcertati in quanto è la prima volta, almeno in tempi più recenti, che accade questo fatto. Benedetto XVI ha motivato la sua decisione con un peggioramento delle sue condizioni di salute che non gli consentirebbero più di svolgere il suo ruolo.
La RS 2012 tuttora in corso mostra un pericoloso Urano in Casa 6 a cui si aggiunge Saturno in Casa I: i problemi di salute sono riconducibili proprio a problemi neurologici e ossei come ben segnalato da questi due pianeti. Particolarmente significativa però è anche la prossima RS che sottolinea proprio una “caduta di prestigio”, un ritiro a vita privata (per quanto sia possibile a un ex Papa).




Di Laura Poggiani - Tutti i diritti riservati 

sabato 9 febbraio 2013

LA LUNA NUOVA DI FEBBRAIO 2013


E’ questa una fase particolarmente interessante perché, soprattutto per il nostro Paese, include anche il periodo delle elezioni politiche che stanno procedendo senza esclusione di colpi tra i candidati. Questa fase vede Venere, Sole e Luna in Aquario da un lato e Nettuno, Marte e Mercurio in Pesci dall’altro in aspetto negativo a Giove in Gemelli.  In primo piano ancora la crisi dei mercati  finanziari e delle banche in generale nonché ancora possibili problemi  legati al trasporto aereo. Grandi ideali e una visione un po’ troppo   esaltata della realtà possono innescare dei veri e propri focolai di insurrezione e stavolta l’Egitto può esserne proprio il protagonista. Le donne e i simboli della femminilità più in generale, come la natura e la bellezza, saranno ancora bersaglio  di leggi, atteggiamenti e mentalità molto rigide e conservatrici e, assieme agli adolescenti, vittime potenziali di azioni violente.
Aree geografiche a rischio:Stati Uniti d’America (Montana e Wyoming) e Russia (isole Curili).
Per quanto riguarda l’Italia si apre un ciclo non certo facile, di protesta e di difficoltà e con l’attenzione catturata dai risultati elettorali. Le comunicazioni saranno fuorvianti, poco  incisive e aggressive ma molto vaghe nella loro sostanza.
Per quanto riguarda il tempo, nella prima parte si verificheranno forti venti che lasceranno il posto, successivamente, a piogge copiose.
 
Di Laura Poggiani - Tutti i diritti riservati.