lunedì 17 dicembre 2012

STRAGE NELLA SCUOLA ELEMENTARE

Una scuola di paese, i genitori che accompagnano i propri figli a scuola in una mattina che apparentemente e’ come tante altre,in tante altre zone del mondo. La scuola, che gli psicologi definiscono la continuazione del cordone ombelicale, soprattutto quando i bambini sono ancora piccoli e la maestra e’ vissuta come una seconda mamma. La scuola come luogo sicuro, che abbraccia e che protegge tante piccole vite che si affacciano al mondo ma che improvvisamente, come in una brutta favola dove improvvisamente compare l’orco cattivo, si trasforma invece in un inferno che divora tante piccole vite. E’ quanto e’ successo nel Connecticut, quando Adam Lanza, il figlio – pare autistico – di una delle maestre, dopo aver ucciso la madre, sorprende la psicologa, il preside e poi da letteralmente la caccia a 20 bambini, difesi persino dalla loro maestra che, dopo averne chiusi alcuni negli armadietti, fa loro scudo con la propria vita. Adam, prese le armi dalla collezione della madre, le rivolge implacabile uccidendo bambini di età dai 5 ai 10 anni, prima di suicidarsi sentendo arrivare la polizia.
Osservando il TN di Adam, si evidenzia la posizione di ben 3 pianeti in Casa 12: Mercurio, Venere e Marte. Questa posizione ci parla di problematiche psicologiche, isolamento e istinti violenti che, aggiunti al Sole in Casa 1, incollato all’AS, rendono il carattere più arietino – quindi impulsivo – che non taurino. Questa decade, peraltro, annovera molti dittatori sanguinari (da Hitler a Saddam Hussein) ed e’ tra quelle che più facilmente risentono dell’influsso marziano che, se non ben canalizzato, può dare sfogo al lato oscuro del pianeta. La dominante del TN e’ Nettuno, che si trova in aspetto negativo a Venere  mentre Mercurio e’ quadrato alla Luna, posizionata in Casa 9 e in Capricorno: si percepisce una figura materna vissuta come fredda, lontana, mentre contemporaneamente l’Ego si dilatava, in virtù di un poderoso trigono del Sole a Giove. Queste posizioni spiegano inoltre esaustivamente sia la dipendenza da farmaci che il dolore subito dalla separazione dei genitori.
La RS va interpretata tenendo conto delle indicazioni di base fornite dal TN e delle fragilità psichiche che già segnalava. Saturno e’ in Casa 8, la morte, mentre Marte, emblematicamente in casa 7, sfoga la sua rabbia contro gli altri, a tutto ciò si aggiunge Plutone in Casa 12 che rende ancora più marcate le tendenze ossessive del carattere e Nettuno in Casa 1 sottolinea ancora una volta i problemi psichici come punto focale dell’anno.


Di Laura Poggiani - Tutti i diritti riservati

Nessun commento:

Posta un commento