lunedì 6 ottobre 2014

ECLISSI DI LUNA OTTOBRE 2014




 E’ un’Eclissi Totale di Luna, non visibile dall’Italia e, come tutte le Eclissi Lunari, sul piano individuale indica una maggior sensibilità per quanto riguarda le donne, soprattutto se del Segno di Ariete, Cancro, Bilancia e Capricorno o qualora in detti Segni vi siano collocati punti importanti come Ascendente o Luna. E’ un periodo in cui è bene evitare di effettuare analisi mediche perché più soggette ad errori o alterazioni. Inoltre saranno maggiormente verificabili sbalzi di umore e criticità verso gli incidenti pertanto è consigliabile utilizzare una maggiore cautela.
Sul piano mondiale indica grosse difficoltà in tutte quelle situazioni che richiedono diplomazia e nervi saldi. Maggior coinvolgimento delle masse che possono repentinamente dar luogo a ribellioni, insofferenze, azioni anche violente e contestazioni di ogni tipo. Ancora particolare criticità per le donne in genere che saranno le vere vittime degli avvenimenti di questa fase. La religione ancora una volta nel mirino di eventi negativi, soprattutto quella Cristiana ed Ebraica.

Particolare interesse, dati gli avvenimenti che si succedono, riveste l’influenza dell’Eclissi sul Tema Natale dello Stato Islamico (I.S.): 


Questa Fase è fortemente esplosiva in quanto si colloca perfettamente su Urano/Marte Radix,  in aspetto negativo allo Stellium “a relais” in Cancro comprendente la congiunzione dei Luminari a Giove, in aspetto negativo anche all’Ascendente. Assisteremo pertanto a una ulteriore esplosione di violenza dell’I.S. che si rivolgerà maggiormente verso la conquista di nuovi territori ma al contempo subirà anche molteplici perdite che, se proprio non ne fermeranno l’avanzata, né causeranno comunque un ridimensionamento.

Aree geografiche a rischio: Italia, Thailandia.

 Per quanto riguarda l’Italia, anche qui sarà il fronte interno, la volontà popolare a ribellarsi e a dar luogo a vivaci manifestazioni in contrapposizione alle decisioni del Governo. Ancora una volta ospedali e carceri saranno al centro degli avvenimenti del periodo, sia in positivo che in negativo.
 
 Per quanto riguarda il meteo, pur mantenendo le temperature sopra la media e in generale piuttosto calde, inizierà un periodo di tempo alquanto imprevedibile ma caratterizzato da forti piogge che sempre più daranno luogo a quel fenomeno ormai definito con il nome di “bombe d’acqua”.


 Di Laura Poggiani - Tutti diritti riservati

sabato 4 ottobre 2014

LE PROVE DI LORETTA




Tornata al mondo dello spettacolo che la riavvolge con il consueto affetto dopo la dura prova della morte del suo compagno di vita, Loretta Goggi, giudice della fortunata trasmissione “Tale e quale”, e’ assente improvvisa, salutata da una sibillina frase del conduttore Carlo Conti che le augura di essere di nuovo presente nella puntata successiva ma le dimostra vicinanza e affetto. Cosa sia successo lo lascia trapelare in uno scarno comunicato il Direttore della RAI: a Loretta e’ venuta a mancare la madre.

Possiamo innanzi tutto notare come, ancora una volta, la regola del compleanno non e’ assolutamente venuta meno: Loretta infatti era al compimento del suo genetliaco quando e’ venuta a mancare la madre. Inoltre, un momento così  delicato nella vita di una famiglia, non poteva non essere segnalato anche nella RS di ambedue le sorelle Goggi che, peraltro, si vocifera dovrebbero tornare in TV finalmente di nuovo insieme.

Le due RS sono molto pesanti, soprattutto quella di Loretta. In quest’ultima infatti vi sono indicatori di prove a 360 gradi che possono anche riflettersi sulla salute e sullo stato psicofisico della showgirl mentre assai più significativo lo Stellium nella Casa dei lutti di Daniela.


Alle due “Goggine”, come venivano chiamate quando duettavano assieme, va anche tutto  il nostro affetto.


Di Laura Poggiani - Tutti i diritti riservati

sabato 27 settembre 2014

UN MATRIMONIO… SPETTACOLARE



  

Ha colto tutti alla sprovvista, lasciando un po’ increduli, la notizia del rapido fidanzamento prima e delle nozze poi dello scapolo più irriducibile del mondo dello spettacolo internazionale: George Clooney.

Clooney, proprio in questo week end, con la bella fidanzata Amal Alamuddin, ha letteralmente bloccato Venezia dove si svolgerà il matrimonio che, a dire il vero, gossip precedenti davano anche per già avvenuto. Sarà vero amore … oppure, come suggeriscono i maligni, una mossa strategica prima di scendere in politica?

Il tema di Clooney innanzitutto mette in rilievo come il nostro sia portato ad un eccessivo ipercriticismo nel rapporto di coppia rendendo difficile la scelta del partner;  indica anche, però, la possibilità di un legame solido quanto repentino in età matura e questo sembrerebbe essere ciò che sta per avvenire.

La RS per questo anno, quindi tuttora in corso, non è a dire il vero quella tipica di un matrimonio per amore e questo favorirebbe la tesi di una mossa ben calcolata dell’attore che ha trascorso un romanticissimo compleanno a Cabo San Lucas con la neo fidanzata. La RS sottolinea però anche la possibilità di problemi sia sul lavoro che nella salute che potrebbero causare all’attore anche un ingente perdita di denaro.

Di Laura Poggiani - Tutti i diritti riservati

lunedì 8 settembre 2014

IN ARRIVO IL SECONDO ROYAL BABY



E’ la notizia del giorno. Dopo mesi di smentite, un comunicato sulla pagina Facebook della Royal Family annuncia che la Duchessa di Cambridge è di nuovo incinta, dopo che il primogenito ha compiuto il suo primo anno di vita. A suo tempo centrammo appieno la previsione sul sesso del nascituro e mancammo per pochissimo il giorno di nascita.

Cosa dire allora del secondo Royal Baby? Chi si aspetta la principessina andrà deluso perché gli astri dichiarano che sarà ancora un bel maschietto e probabilmente nascerà sotto il segno del Capricorno o, al limite, nei primi giorni dell’Aquario, ma comunque non troppo distante dal compleanno della Duchessa.


Di Laura Poggiani - Tutti i diritti riservati

domenica 7 settembre 2014

LA LUNA PIENA DI SETTEMBRE 2014





  Questa Fase segna  l’allentamento delle  grosse tensioni  provocate dalle fasi  precedenti. Marte  infatti si sta  velocemente  allontanando dalla  congiunzione con  Saturno e la Luna Piena forma un bel trigono proprio con quest’ultimo. Ecco pertanto una maggior distensione di alcuni paesi che hanno tenuto banco nelle news di quest’ultimo periodo e in particolare si potrà constatare un maggior rafforzamento nei rapporti di pace tra Israele e Palestina. Si avranno invece ancora ribellioni improvvise e non organizzate che avranno per protagonisti, sia in positivo che in negativo, i giovani. Possibili difficoltà nelle telecomunicazioni con conseguenti black out improvvisi di apparecchiature elettroniche, viaggi aerei e banche dati.


Aree geografiche a rischio: Giappone, USA e Russia
Si ricorda che nella Fase precedente avevamo indicato come unico paese al centro di possibili gravi problemi di qualsiasi natura la Russia e i recenti sviluppi bellici con le successive sanzioni ne hanno fatto effettivamente una piena protagonista. 

 Per quanto riguarda  l’Italia sarà possibile  che la falce della  tassazione vada a  colpire ancora.  Saranno possibili forti  agitazioni e  contestazioni per  decisioni assai  impopolari.
 
 Per quanto riguarda il  meteo sarà all’insegna  di una notevole  instabilità con  alternanza di correnti  umide e fredde ad  altre decisamente più  calde che porteranno  le temperature sopra la media. Questo però potrà provocare fenomeni atmosferici di tipo ciclonico.


Di Laura Poggiani - Tutti i diritti riservati

domenica 24 agosto 2014

LA LUNA NUOVA DI AGOSTO 2014 E L’EVOLUZIONE DELL’ISIS





 Questa Fase prosegue  il trend piuttosto  difficile già segnalato  con le fasi precedenti.  La Fase è opposta a  Nettuno mentre contemporaneamente  Marte è precisamente  congiunto a Saturno  in Scorpione e ambedue quadrati a Venere in Leone.

Periodo ad alto rischio per il verificarsi di possibili forti sismi, maremoti e disastri idrogeologici in genere. E’ anche un periodo in cui le reazioni saranno più dettate da moti istintivi che non razionali causando perciò molteplici effetti a catena e particolarmente violenti.  Le donne saranno ancora una volta al centro di azioni efferate.

Particolare attenzione però vogliamo dedicarla a quanto sta succedendo in Medio Oriente perché concordiamo con la preoccupazione del Papa che vede, nei recenti avvenimenti, l’inizio di un conflitto di ben più vaste dimensioni da lui definito “Terza Guerra Mondiale” e ciò coinciderebbe anche con le previsioni di Nostradanus. L’ISIS nasce ufficialmente il 3 gennaio 2014 dichiarandosi califfato dal successivo 29 giugno sotto il comando di Abu Bakr al-Baghdadi. Questa Fase Lunare, comparata quindi al TN del 3 gennaio, pone in evidenza Urano che attiva, con aspetto negativo, la congiunzione a relais di Plutone/Sole/Mercurio sottolineando come vi siano continui attacchi imprevisti e repentini al neocaliffato mentre la congiunzione Marte/Saturno attiva Saturno radix. Per quanto riguarda gli USA, la stessa congiunzione Marte/Saturno si va a collocare nella Casa I del TN degli States a cui si aggiunge la brutta RS di Obama 
(http://astralisblog.blogspot.it/2014/08/la-nuova-rs-di-obama.html ): sarà pertanto un conflitto che si preannuncia tutt’altro che semplice, veloce e scontato bensì creerà difficili contesti da ambo le parti.

Aree geografiche a rischio: Russia.

 Per quanto riguarda  l’Italia sarà probabile  l’attivazione di nuove  tasse e un giro di vite  sulla spesa pubblica con forti  penalizzazioni a carico  dei fondi privati. Inimicizie o comunque rapporti conflittuali tra Governo e alleati sia interni che esterni e qualora sia stabilito un congresso di partito questo si rivelerà non privo di attacchi e dispute.


 Per quanto riguarda il  meteo avremo un inizio con temperature sopra la media e un clima secco e caldo anche se sempre all’insegna di una certa instabilità per  passare poi, successivamente, ad un deciso peggioramento con possibilità di piogge anche sostenute.


Di Laura Poggiani - Tutti i diritti riservati

mercoledì 13 agosto 2014

ADDIO, MIO CAPITANO!





Ha sconvolto il mondo intero, la notizia improvvisa della morte del celebre attore Robin Williams, scomparso prematuramente per un probabile suicidio. L'ultimo messaggio dell'attore  su un social network risaliva allo scorso 31 luglio, in occasione del compleanno della figlia.

Per prima cosa, non possiamo fare a meno di notare come la morte di Williams avvenga a meno di un mese di distanza dal suo compleanno, avvenuto lo scorso 21 luglio, e nell'arco dei fatidici 20 giorni da quello della figlia, ad ennesima dimostrazione di come il periodo relativo al compleanno di un nucleo familiare sia molto sensibile.

La RS di Williams e' di per se' parlante sia per avvenimenti relativi ad una crisi del soggetto che poteva anche spingerlo alla morte (non dimentichiamoci che Williams, affetto da disturbo bipolare, soffriva di acuta depressione), nonche' delle difficolta' nella carriera e a causa della perniciosa posizione di Marte e Saturno di RS proprio nel campo del successo: la sua stella si era offuscata e la cancellazione di uno show dopo 
una sola settimana di trasmissione, e' stata per lui una grossa tegola.

Ci associamo, pero', alle parole della sua terza moglie e preferiamo ricordare Robin per la sua vita, non per 
la sua morte e non possiamo fare quindi altro che pensare che Mork, dopo un ultimo "nano nano", abbia fatto soltanto definitivamente ritorno sul suo pianeta Ork.


Di Laura Poggiani - Tutti i diritti riservati.