lunedì 8 settembre 2014

IN ARRIVO IL SECONDO ROYAL BABY



E’ la notizia del giorno. Dopo mesi di smentite, un comunicato sulla pagina Facebook della Royal Family annuncia che la Duchessa di Cambridge è di nuovo incinta, dopo che il primogenito ha compiuto il suo primo anno di vita. A suo tempo centrammo appieno la previsione sul sesso del nascituro e mancammo per pochissimo il giorno di nascita.

Cosa dire allora del secondo Royal Baby? Chi si aspetta la principessina andrà deluso perché gli astri dichiarano che sarà ancora un bel maschietto e probabilmente nascerà sotto il segno del Capricorno o, al limite, nei primi giorni dell’Aquario, ma comunque non troppo distante dal compleanno della Duchessa.


Di Laura Poggiani - Tutti i diritti riservati

domenica 7 settembre 2014

LA LUNA PIENA DI SETTEMBRE 2014





  Questa Fase segna  l’allentamento delle  grosse tensioni  provocate dalle fasi  precedenti. Marte  infatti si sta  velocemente  allontanando dalla  congiunzione con  Saturno e la Luna Piena forma un bel trigono proprio con quest’ultimo. Ecco pertanto una maggior distensione di alcuni paesi che hanno tenuto banco nelle news di quest’ultimo periodo e in particolare si potrà constatare un maggior rafforzamento nei rapporti di pace tra Israele e Palestina. Si avranno invece ancora ribellioni improvvise e non organizzate che avranno per protagonisti, sia in positivo che in negativo, i giovani. Possibili difficoltà nelle telecomunicazioni con conseguenti black out improvvisi di apparecchiature elettroniche, viaggi aerei e banche dati.


Aree geografiche a rischio: Giappone, USA e Russia
Si ricorda che nella Fase precedente avevamo indicato come unico paese al centro di possibili gravi problemi di qualsiasi natura la Russia e i recenti sviluppi bellici con le successive sanzioni ne hanno fatto effettivamente una piena protagonista. 

 Per quanto riguarda  l’Italia sarà possibile  che la falce della  tassazione vada a  colpire ancora.  Saranno possibili forti  agitazioni e  contestazioni per  decisioni assai  impopolari.
 
 Per quanto riguarda il  meteo sarà all’insegna  di una notevole  instabilità con  alternanza di correnti  umide e fredde ad  altre decisamente più  calde che porteranno  le temperature sopra la media. Questo però potrà provocare fenomeni atmosferici di tipo ciclonico.


Di Laura Poggiani - Tutti i diritti riservati

domenica 24 agosto 2014

LA LUNA NUOVA DI AGOSTO 2014 E L’EVOLUZIONE DELL’ISIS





 Questa Fase prosegue  il trend piuttosto  difficile già segnalato  con le fasi precedenti.  La Fase è opposta a  Nettuno mentre contemporaneamente  Marte è precisamente  congiunto a Saturno  in Scorpione e ambedue quadrati a Venere in Leone.

Periodo ad alto rischio per il verificarsi di possibili forti sismi, maremoti e disastri idrogeologici in genere. E’ anche un periodo in cui le reazioni saranno più dettate da moti istintivi che non razionali causando perciò molteplici effetti a catena e particolarmente violenti.  Le donne saranno ancora una volta al centro di azioni efferate.

Particolare attenzione però vogliamo dedicarla a quanto sta succedendo in Medio Oriente perché concordiamo con la preoccupazione del Papa che vede, nei recenti avvenimenti, l’inizio di un conflitto di ben più vaste dimensioni da lui definito “Terza Guerra Mondiale” e ciò coinciderebbe anche con le previsioni di Nostradanus. L’ISIS nasce ufficialmente il 3 gennaio 2014 dichiarandosi califfato dal successivo 29 giugno sotto il comando di Abu Bakr al-Baghdadi. Questa Fase Lunare, comparata quindi al TN del 3 gennaio, pone in evidenza Urano che attiva, con aspetto negativo, la congiunzione a relais di Plutone/Sole/Mercurio sottolineando come vi siano continui attacchi imprevisti e repentini al neocaliffato mentre la congiunzione Marte/Saturno attiva Saturno radix. Per quanto riguarda gli USA, la stessa congiunzione Marte/Saturno si va a collocare nella Casa I del TN degli States a cui si aggiunge la brutta RS di Obama 
(http://astralisblog.blogspot.it/2014/08/la-nuova-rs-di-obama.html ): sarà pertanto un conflitto che si preannuncia tutt’altro che semplice, veloce e scontato bensì creerà difficili contesti da ambo le parti.

Aree geografiche a rischio: Russia.

 Per quanto riguarda  l’Italia sarà probabile  l’attivazione di nuove  tasse e un giro di vite  sulla spesa pubblica con forti  penalizzazioni a carico  dei fondi privati. Inimicizie o comunque rapporti conflittuali tra Governo e alleati sia interni che esterni e qualora sia stabilito un congresso di partito questo si rivelerà non privo di attacchi e dispute.


 Per quanto riguarda il  meteo avremo un inizio con temperature sopra la media e un clima secco e caldo anche se sempre all’insegna di una certa instabilità per  passare poi, successivamente, ad un deciso peggioramento con possibilità di piogge anche sostenute.


Di Laura Poggiani - Tutti i diritti riservati

mercoledì 13 agosto 2014

ADDIO, MIO CAPITANO!





Ha sconvolto il mondo intero, la notizia improvvisa della morte del celebre attore Robin Williams, scomparso prematuramente per un probabile suicidio. L'ultimo messaggio dell'attore  su un social network risaliva allo scorso 31 luglio, in occasione del compleanno della figlia.

Per prima cosa, non possiamo fare a meno di notare come la morte di Williams avvenga a meno di un mese di distanza dal suo compleanno, avvenuto lo scorso 21 luglio, e nell'arco dei fatidici 20 giorni da quello della figlia, ad ennesima dimostrazione di come il periodo relativo al compleanno di un nucleo familiare sia molto sensibile.

La RS di Williams e' di per se' parlante sia per avvenimenti relativi ad una crisi del soggetto che poteva anche spingerlo alla morte (non dimentichiamoci che Williams, affetto da disturbo bipolare, soffriva di acuta depressione), nonche' delle difficolta' nella carriera e a causa della perniciosa posizione di Marte e Saturno di RS proprio nel campo del successo: la sua stella si era offuscata e la cancellazione di uno show dopo 
una sola settimana di trasmissione, e' stata per lui una grossa tegola.

Ci associamo, pero', alle parole della sua terza moglie e preferiamo ricordare Robin per la sua vita, non per 
la sua morte e non possiamo fare quindi altro che pensare che Mork, dopo un ultimo "nano nano", abbia fatto soltanto definitivamente ritorno sul suo pianeta Ork.


Di Laura Poggiani - Tutti i diritti riservati.

domenica 10 agosto 2014

LA SUPERLUNA PIENA DI AGOSTO 2014

  



  La Luna Piena di  questo mese è 
 particolarmente forte  
  in quanto definita  “Superluna” perché al  perigeo. A ciò si  aggiunge anche Marte  che si va piano piano  sempre più  congiungendo a Saturno in Scorpione e quest’ultimo forma un quadrato a T con la Fase Lunare che coinvolge anche Mercurio.

Siamo pertanto in un periodo molto difficile, in cui gli istinti più bassi predominano sulla ragione e il dialogo: violenza, brutalità fino quasi al sadismo saranno purtroppo il denominatore comune di quanto avverrà in questo periodo. Problemi per i trasporti, in particolare ferrovie e aerei, le comunicazioni di ogni genere e sconfitta di qualsiasi azione diplomatica. L’Ebraismo in genere e lo Stato di Israele in particolare saranno al centro di ulteriori gravi eventi che potrebbero coinvolgere bambini o giovani.

Aree geografiche a rischio: U.S.A.  (soprattutto midwest) e  Messico.

  Saranno possibili       
  ribellioni a causa di   
  tasse,  denaro  
  pubblico, potere  
  giudiziario ma  
  soprattutto rapporti  
  con l’estero e con gli   alleati. 
  Diventerà pertanto per il Paese una sconfitta oppure una grossa fonte di problemi l’adesione a guerre e risoluzioni di conflitti all’estero.
 
 Il periodo vedrà il  formarsi di venti  improvvisi, anche di  una certa entità, ma,  sebbene piuttosto  instabile, sarà  fondamentalmente  asciutto.




Di Laura Poggiani - Tutti i diritti riservati

sabato 9 agosto 2014

LA NUOVA RS DI OBAMA


Non è trascorsa nemmeno una settimana dal suo compleanno e, in onore alla famosa regola dei “20 giorni”, Obama si trova ad affrontare due difficili eventi: il primo, costituito dal virus Ebola e il secondo dalla sofferta decisione di riprendere i combattimenti in Iraq per fronteggiare l’avanzata dell’Isis. Questo compleanno Obama lo ha trascorso a Washington, alle prese con una delegazione di 50 capi di stato africani.

La RS che ne deriva è assolutamente da brivido e, oltre a problemi a tutto campo per lui e di conseguenza per la nazione che rappresenta pone l’accento su possibili seri problemi di salute nonché rischio di pericolo di vita. Sarà comunque difficile, con una simile RS, che Obama riesca a fronteggiare in maniera decisiva l’avanzata di quello che sta diventando un vero e proprio problema mondiale: Isis.


Di Laura Poggiani – Tutti i diritti riservati

domenica 3 agosto 2014

E LA CHIAMANO ESTATE....




Ormai da diversi mesi assistiamo a piogge fortissime (le cosiddette "bombe d'acqua"), dissesti geologici di varia natura, smottamenti e soprattutto una gran piovosità, tanto da catalogare questo mese di luglio appena trascorso, come il più piovoso mai avuto se non andando a ritroso, a fine 1800. Noi abbiamo puntualmente segnalato, con le previsioni meteo della Luna, l'andamento altamente umido di questo anno ma questo si innesta anche su un andamento planetario di ben più ampio raggio.

Con l'entrata di Plutone in Capricorno, infatti, l'accento degli avvenimenti segnalati dal moto continuo dei Pianeti iniziava a spostarsi proprio su possibili dissesti e smottamenti della Terra: i terremoti si intensificavano per numero e importanza, si assisteva ad improvvisi quanto inevitabili cedimenti di montagne. Successivamente si è aggiunto Nettuno in Pesci, Saturno in Scorpione e soprattutto quest'anno Giove in Cancro: un mix davvero terribile per l'incremento di acqua sotto qualsiasi forma. Ecco quindi verificarsi nubifragi, onde anomale, inondazioni, piogge continue e intense in ogni parte del globo.

Adesso Giove ha lasciato il Segno del Cancro per passare in Leone ma in Scorpione si è aggiunto Marte: dobbiamo attendere ancora un po' per notare un netto miglioramento  di questa situazione. A fine dicembre anche Saturno lascerà lo Scorpione per passare in Sagittario ed il pericolo di "eccesso d'acqua" andrà scemando e probabilmente, allora, riprenderemo ad avere le nostre belle estati calde e... a combattere contro gli incendi!


Di Laura Poggiani - Tutti i diritti riservati