venerdì 12 febbraio 2016

LA SCOPERTA DEL SECOLO





Avevamo già molto tempo addietro suggerito come Nettuno nel Segno dell’Infinito e dell’Universo-Pesci, avrebbe sicuramente portato a grandi scoperte, sia di nuovi  pianeti che relativi allo spazio cosmico e non siamo stati affatto smentiti: nuovi pianeti sono stati avvistati, la conoscenza su quelli più lontani, come Plutone, è stata approfondita (permettendo ad es. di capire che acqua ghiacciata sotto forma di veri e propri iceberg “naviga” su un mare di azoto) ed ora il mondo della Fisica si trova a dare conferma a quanto ipotizzato più di 100 anni fa dal Pesci-Einstein. Molte considerazioni collaterali assai suggestive potrebbero prendere la mano, come il nome “Virgo” data a questa sperimentazione, peraltro avvenuta in parte proprio nella virginea Washington, in perfetta sintonia con Giove nel sesto Segno dello Zodiaco ma preferiamo soffermarci su ben altre considerazioni.

Saturno in Sagittario, segnalavamo pochi giorni fa, ha già visto la Toscana coinvolta nell’epidemia di meningite, ormai diventata vera e propria emergenza tanto da costringere il Ministero della Salute a fornire gratuitamente il vaccino, nelle zone di Firenze, Prato, Pistoia  e Empoli, anche se poi un ticket ridotto è previsto anche per le altre zone della Regione. La resistenza di una buona parte dei medici generici ad effettuare questo vaccino porterà, secondo le notizie di oggi, anche a sanzioni economiche e questo conferma senza ombra di dubbio, a nostro avviso, che almeno la parte Nord-Est della Toscana sia inequivocabilmente Sagittario. Non sorprende allora più di tanto di trovare ancora la Toscana, sia  pure nella zona un po’ più a ovest, in provincia di Pisa, al centro anche della notizia della scoperta delle onde gravitazionali.

Inoltre che dire dell’analogia della parola “onde” proprio con Nettuno-Re dei Mari nei Pesci che simboleggiano l’oceano? Interessante inoltre un’altra considerazione: le teorie di Einstein della relatività ci dicono infatti che per i corpi dotati di massa viaggi temporali sono possibili solo per corpi che si spostino a velocità commensurabili con quella della luce nel vuoto oppure per corpi immersi in campi gravitazionali significativi come in prossimità di un buco nero.  In prossimità dei buchi neri, il tempo sembra rallentare fino addirittura a invertirsi, permettendo, in un prossimo futuro, con maggiori studi, possibili viaggi indietro o in avanti nel tempo. Tempo che, secondo la Morpurgo, sarebbe sotto l’influenza del Pianeta Y che ha sede proprio in Vergine: come a dire che in questo Segno il conteggio del tempo è certo, preciso, affidabile e presiede alla normale evoluzione dell’uomo nella sua fase di nascita-adolescenza-vecchiaia-morte. Nell’opposto Pesci, invece, ecco che il tempo diventa incerto, impreciso, flessibile, permettendo magari di portarci in periodi molto lontani da noi, sia in avanti che indietro ma che, per contrapposizione alla Vergine, quest’ultimo Segno cercherà in ogni modo di classificare, per ricondurre l’imponderabilità pescina, a canoni di certezza e sicurezza tipicamente virginei, così come vuole la dialettica dei due Segni.

In tutto questo si pongono Giove nella Vergine e, appunto,  opposto a Nettuno: la ricerca delle certezze, della sicurezza data dalla classificazione delle regole porterà sicuramente a indagare ulteriormente questo fenomeno e altre teorie magari poco comprese non solo di Einstein ma anche di altri studiosi che hanno dato in tempi assai lontani il loro contributo, mentre Saturno dal Sagittario, che stimola ancora Urano in Ariete, produrrà atteggiamenti  molto contraddittori nel mondo accademico: da un lato la tendenza  a sottovalutare, a lasciar correre o magari negare le implicazioni che questa scoperta  comporta, dall’altra la spinta innovativa di Urano che impazientemente vuole produrre ulteriori macchine per indagare e arietinamente reagire con veemenza ai possibili incagli burocratici che questo inevitabilmente comporta.

Il transito di Nettuno in Pesci è ancora lungo e fonte di grandi promesse, specialmente tra un paio di anni, quando gli altri pianeti sosterranno meglio questo eclettico Nettuno. Intanto si parla con più insistenza di viaggi su  Marte e, adesso, pure su un altro asteroide ma anche di utilizzare la Luna come base. Già, la Luna, Signora del Cancro che si contrappone al Capricorno dove sta transitando Plutone: un ulteriore passo verso la soggiogazione del femminile che la Luna simboleggia assieme a Eris-X, in Ariete, in aspetto negativo al Capricorno… ma questo è un altro discorso e per adesso la Luna resta comunque l’emblema massimo del romanticismo che ci osserva sorniona dal cielo.


Di Laura Poggiani – Tutti i diritti riservati

lunedì 8 febbraio 2016

LA LUNA NUOVA DI FEBBRAIO 2016








Questa è una Fase molto dinamica in quanto forma una concatenazione di aspetti, tra positivi e negativi, che mette indirettamente la Fase stessa in relazione a molti dei pianeti considerati. Innanzitutto la Fase è in aspetto negativo a Marte, a sua volta in aspetto positivo allo Stellium Venere/Mercurio/Plutone in Capricorno. Questo Stellium è in aspetto negativo a Urano che a sua volta conclude il giro con un aspetto positivo alla Fase. In tutta questa alternanza positiva/negativa, che produce comunque uno scaricamento delle energie in gioco, Nettuno resta l’unico pianeta isolato, come una sorta di “mina vagante”.

Periodo decisamente instabile ma carico di aggressività e azioni impulsive che possono rivelarsi un boomerang. In questo contesto appare piuttosto critico il ruolo dell’Egitto le cui recenti vicende rischiano di essere solo la punta di un iceberg pronto ad esplodere. Anche i trasporti aerei possono risultare critici ma soprattutto sono le masse popolari, le collere improvvise, il bisogno di scaricare adrenalina, che rischia di creare un clima assai tempestoso.

Vi potrà essere la tendenza a rafforzare le posizioni di potere, a portare avanti la “guerra del petrolio” dove potranno anche emergere nuovi giacimenti petroliferi ma con anche l’aumento di rischi tellurici conseguenti ai metodi di trivellazione.

Aree geografiche a rischio: Brasile, Yemen, Arabia Saudita, Svezia, Libia e Congo.


Per quanto riguarda l’Italia, si profilano manovre inerenti l’imposizione fiscale con promesse di diminuzione. Lotte e contestazioni nell’ambito dell’Istruzione e degli studenti in genere. Possibile nuovo giro di vite sui dipendenti pubblici e le P.A.


Per quanto concerne il meteo, avremo un periodo piuttosto ventoso e umido soprattutto nella seconda parte della Fase.




Di Laura Poggiani – Tutti i diritti riservati.