sabato 25 giugno 2016

UNA DISFATTA ANNUNCIATA





La strada, per il Premier Renzi, è sempre più in salita. Dopo aver dovuto affrontare lo scandalo di Banca Etruria, le sue quotazioni sempre più in calo nei sondaggi si sono concretizzate in una netta debacle alle amministrative, facendo non solo perdere al PD città importanti quali Roma e Torino (e solo per un soffio anche Milano), ma soprattutto in Toscana, regione “rossa” per eccellenza, il PD ha subito le sconfitte più amare, come nella ultra-rossa Cascina dove invece ha addirittura vinto la Lega, con uno stralunato Salvini che aveva precedentemente dichiarato:”Se la Lega vince a Cascina, vengo in quel Comune a piedi!” ed ora gli si profila di mantenere la promessa. Soprattutto sono andati all’opposizione luoghi storici come Montevarchi, città natia della Boschi e dove  l’indignazione per i risparmi persi in Banca Etruria è stata particolarmente cocente. Assai brutta, inoltre, la decisione del Governo, da Renzi a Boschi, di non rivolgere la parola né il saluto al neo Sindaco di Roma Virginia Raggi nella prima uscita pubblica ed ora anche l’affondo di D’Alema che, pur di mandare a casa l’odiato Matteo, ha dichiarato di “aver seguito le indicazioni del suo partito” votando a Roma proprio per la Raggi. E le difficoltà non sono certo finite, visto che il Nostro adesso deve anche fronteggiare lo spinoso problema dell’uscita della Gran Bretagna dall’Europa.

Ancora una volta si è concretizzato quanto la RS di gennaio 2016 di Matteo segnalava:
 
“… La RS che si è aperta è davvero brutta e parla di problemi a 360°, non ultime tensioni sia con il coniuge che con gli alleati o le coalizioni di partito, di cui peraltro lui è anche segretario.”

 nonché la nostra previsione della Fase Lunare che, appunto, pronosticava guai seri per la Presidenza del Consiglio:

“… Per quanto riguarda l’Italia le azioni della Presidenza del Consiglio saranno maggiormente difficoltose in quanto oggetto di proteste popolari che potrebbero anche segnare una possibile crisi della stessa.”

Avevamo anche avvisato come una RS così brutta per un Premier avrebbe significato, di conseguenza, un anno davvero brutto anche per il Paese che costui guida ed in effetti le prospettive, in tal senso, non sono affatto rosee.

Una piccola nota a latere: Saturno in Sagittario vertice della doppia quadratura ai Segni Vergine, dove transita Giove, e Pesci, dove passa Nettuno, ha per effetto un netto avvolgimento del mondo sui Gemelli: ecco il travolgente successo di Trump ma anche la volontà inglese di lasciare l’Europa. Attenzione: abbiamo volutamente scritto inglese, perché già Scozia e Irlanda del Nord si sono dissociate e vogliono tornare alla carica con idee di secessione dalla Gran Bretagna. Anche qui, a mio avviso, ha giocato molto il voler “mandare a casa” il Premier  Cameron e pertanto ritorniamo a Londra-Gemelli, a cui si associano ancora i mercuriali Papa Francesco e lo stesso Matteo …   ma i Gemelli, però, hanno qualche problema nei programmi a lungo termine e la vicenda di Matteo già ne sta dando prova.


Di Laura Poggiani – Tutti i diritti riservati





UNA DISFATTA ANNUNCIATA





La strada, per il Premier Renzi, è sempre più in salita. Dopo aver dovuto affrontare lo scandalo di Banca Etruria, le sue quotazioni sempre più in calo nei sondaggi si sono concretizzate in una netta debacle alle amministrative, facendo non solo perdere al PD città importanti quali Roma e Torino (e solo per un soffio anche Milano), ma soprattutto in Toscana, regione “rossa” per eccellenza, il PD ha subito le sconfitte più amare, come nella ultra-rossa Cascina dove invece ha addirittura vinto la Lega, con uno stralunato Salvini che aveva precedentemente dichiarato:”Se la Lega vince a Cascina, vengo in quel Comune a piedi!” ed ora gli si profila di mantenere la promessa. Soprattutto sono andati all’opposizione luoghi storici come Montevarchi, città natia della Boschi e dove  l’indignazione per i risparmi persi in Banca Etruria è stata particolarmente cocente. Assai brutta, inoltre, la decisione del Governo, da Renzi a Boschi, di non rivolgere la parola né il saluto al neo Sindaco di Roma Virginia Raggi nella prima uscita pubblica ed ora anche l’affondo di D’Alema che, pur di mandare a casa l’odiato Matteo, ha dichiarato di “aver seguito le indicazioni del suo partito” votando a Roma proprio per la Raggi. E le difficoltà non sono certo finite, visto che il Nostro adesso deve anche fronteggiare lo spinoso problema dell’uscita della Gran Bretagna dall’Europa.

Ancora una volta si è concretizzato quanto la RS di gennaio 2016 di Matteo segnalava:
“… La RS che si è aperta è davvero brutta e parla di problemi a 360°, non ultime tensioni sia con il coniuge che con gli alleati o le coalizioni di partito, di cui peraltro lui è anche segretario.”

 nonché la nostra previsione della Fase Lunare che, appunto, pronosticava guai seri per la Presidenza del Consiglio:

“… Per quanto riguarda l’Italia le azioni della Presidenza del Consiglio saranno maggiormente difficoltose in quanto oggetto di proteste popolari che potrebbero anche segnare una possibile crisi della stessa.”

Avevamo anche avvisato come una RS così brutta per un Premier avrebbe significato, di conseguenza, un anno davvero brutto anche per il Paese che costui guida ed in effetti le prospettive, in tal senso, non sono affatto rosee.

Una piccola nota a latere: Saturno in Sagittario vertice della doppia quadratura ai Segni Vergine, dove transita Giove, e Pesci, dove passa Nettuno, ha per effetto un netto avvolgimento del mondo sui Gemelli: ecco il travolgente successo di Trump ma anche la volontà inglese di lasciare l’Europa. Attenzione: abbiamo volutamente scritto inglese, perché già Scozia e Irlanda del Nord si sono dissociate e vogliono tornare alla carica con idee di secessione dalla Gran Bretagna. Anche qui, a mio avviso, ha giocato molto il voler “mandare a casa” il Premier  Cameron e pertanto ritorniamo a Londra-Gemelli, a cui si associano ancora i mercuriali Papa Francesco e lo stesso Matteo …   ma i Gemelli, però, hanno qualche problema nei programmi a lungo termine e la vicenda di Matteo già ne sta dando prova.


Di Laura Poggiani – Tutti i diritti riservati





domenica 19 giugno 2016

LUNA PIENA DI GIUGNO 2016









Questa Fase è denominata dai nativi nord americani  “Luna Fragola”  in quanto in questo periodo maturano le fragole e i frutti di bosco.  E’ di particolare importanza in quanto alcune ore dopo avremo anche l’ingresso del Sole nel Segno del Cancro indicando il Solstizio d’Estate e presenta una delicata configurazione “a Grande Croce” che coinvolge Mercurio/Saturno/Giove/Nettuno.

Innanzitutto questa Fase vede protagonisti prevalentemente i movimenti popolari e quello delle donne in particolare: saranno così possibili contestazioni o comunque azioni che porteranno a cambiamenti o difficoltà che nel caso delle donne, può anche significare un ulteriore aumento nel bene o nel male di eventi che le vedono protagoniste. Difficoltà nei trasporti in genere, ferroviari e aerei in particolare, nonché nelle comunicazioni soprattutto telematiche. I giovani possono essere coinvolti con maggiore frequenza in manifestazioni di protesta ma anche in incidenti stradali.

Aree geografiche a rischio:Cina, USA, Italia, Gran Bretagna.




Per quanto riguarda l’Italia le azioni della Presidenza del Consiglio saranno maggiormente difficoltose in quanto oggetto di proteste popolari che potrebbero anche segnare una possibile crisi della stessa.
Sarebbe auspicabile grande cautela nella politica estera, nella gestione delle carceri e nella Pubblica Istruzione.






L’astro Meteo segnala ancora grande instabilità ma con una netta prevalenza di piogge e umidità anche se le temperature saranno abbastanza nella media.




Di Laura Poggiani – Tutti i diritti riservati.