sabato 22 aprile 2017

ELEZIONI PRESIDENZIALI IN FRANCIA 2017 - PRIMO TURNO




Queste elezioni francesi sono state, per tutta la durata della campagna elettorale un continuo colpo di scena dove, tra un attacco terroristico e l’altro, si è visto l’exploit di François Fillon, poi coinvolto in uno scandalo a causa della moglie e dei figli favoriti nell’affidamento di incarichi pubblici di rilievo , per poi arrivare al rush finale con due candidati che sembrano giocarsela testa a testa: Marine Le Pen, di estrema destra, e Emmanuel Macron, centrista. Le elezioni, secondo le stime, difficilmente daranno però un vincitore al primo turno e, sempre secondo i media, il ballottaggio si avrà tra ben 4 candidati. Ma cosa dice l’Astrologia?

Se si osserva il Tema dato dall’apertura dei seggi in Francia la risposta sembrerebbe inequivocabile: contrariamente ad ogni previsione giornalistica, i voti maggiori al primo turno li raccoglierebbe la sinistra con Jean-Luc Mélenchon. Di sicuro la rivelazione, per il grande favore raccolto, è comunque Marine Le Pen la cui RS, se da un lato sottolinea la grande simpatia raccolta parlando “alla pancia” del popolo, dall’altro segnala un possibile grave problema che si riflette sia sulla propria salute che sulla propria carriera politica, dandole un anno decisamente sofferto. Questo può significare anche una cocente delusione per una vittoria quasi scontata. Ad ogni modo il momento decisivo sarà maggio quando vedremo chi saranno i candidati finali.


Di Laura Poggiani – Tutti i diritti riservati

 

LA LUNA NUOVA DI APRILE 2017







 












Questa Fase si verifica in Toro ma non presenta alcun aspetto importante. Al contrario, Mercurio congiunto a Urano in Ariete, forma un trigono a Saturno che, a sua volta forma un aspetto negativo a Venere. Inoltre è ancora attiva l’opposizione Plutone/Giove nonché ancora retrogradi i pianeti Mercurio, Giove, Saturno e Plutone. Avevamo già segnalato in precedenza come questo periodo fosse il peggiore per quanto riguarda le mediazioni, i colloqui di pace e la diplomazia in genere: l’azione di Trump in Afghanistan e la querelle tutt’ora in atto tra Turchia e Italia per la vicenda del blogger Del Grande, tanto per fare solo un paio di esempi, direi che non ci hanno affatto smentiti. Proseguiranno quindi fraintendimenti, prove di forza, incomprensioni e diatribe con difficile soluzione pacifica, almeno in tempi brevi. Difficoltà nei trasporti di ogni genere, ribellioni, insofferenza soprattutto giovanile, contrasti tra la sensibilità femminile e la volontà d’imporsi, anche in modo coercitivo, maschile. Concreta ripresa delle ostilità tra Israele e Islam. 

Aree geografiche a rischio: USA, Canada, Gran Bretagna e Finlandia.



 












Per quanto riguarda l’Italia, in primo piano spiccheranno possibili problematiche relative al Potere Giudiziario e a vertenze legali in genere che vedranno protagonisti, in positivo o in negativo il nostro Governo ma anche questioni pressanti relative all’estero in genere. Il Potere Esecutivo peraltro potrà anche essere al centro di contestazioni dovute a scelte impopolari che ne potrebbero anche far scricchiolare la solidità.


















L’Astro-Meteo avremo un inizio caratterizzato da piogge e umidità ma successivamente vi sarà bel tempo prolungato, anche se con temperature prevalentemente al di sotto della media stagionale.





Di Laura Poggiani – Tutti i diritti riservati.