mercoledì 21 gennaio 2015

UN MISTERO ARGENTINO


E’ avvolta nel mistero la morte del procuratore dell’accusa argentino Albert Nismann. Stava indagando sull’attentato al centro ebraico di Buenos Aires del 1994  facendo emergere le responsabilità dell’Iran. Questo ha portato alla richiesta d’arresto di alcuni emissari iraniani che, però, avrebbero goduto dell’impunità garantita dalla presidentessa argentina Cristina Kirchner e alcuni suoi collaboratori, accusata adesso dal procuratore che avrebbe dovuto intervenire sull’argomento quando, invece, e’ stato trovato morto, per un colpo di pistola, simulandone il suicidio ma che, ad un’analisi attenta, non mostrando tracce di polvere da sparo, rende questa morte avvolta nel mistero più profondo.

La mancanza dell’ora di nascita non permette un’analisi approfondita con il metodo delle  RS ma anche i transiti sono comunque interessanti. Saturno sta transitando al MP tra Sole e Nettuno, mentre Marte di transito si oppone ad Urano questo potrebbe sottolineare come un evento traumatico, come la morte, possa essere causato da una situazione ingannevole ma con all’apice poteri forti.


Di Laura Poggiani – Tutti i diritti riservati





lunedì 19 gennaio 2015

LA LUNA NUOVA DI GENNAIO 2015



 La Fase, di per sé, allenta un po’ le tensioni segnalate nel periodo precedente. Sole/Luna infatti sono in aspetto positivo a Saturno incentivando la razionalità, una certa profondità di pensiero e i rapporti con le persona anziane. Al di là però di un leggero aumento di positività, si avvia in realtà un periodo molto negativo caratterizzato da vera e propria crudeltà: Marte è congiunto a Nettuno ed ambedue sono in aspetto negativo a Saturno, configurazione tra le più pesanti che si possono riscontrare in Astrologia. Avremo quindi un periodo caratterizzato da bugie, mistificazione della realtà, azioni violente e intolleranti verso il prossimo ma anche rischio di fughe di gas, avvelenamenti e intossicazioni. Possibili criticità per i trasporti su rotaia e marittimi.

Com’è nostra abitudine da qualche tempo, in virtù degli eventi che sono sempre più agli onori della cronaca, diamo anche un’occhiata a cosa succede nel Tema dell’IS:
Questa lunazione  porterà a una nuova Fase lo Stato Islamico: vi sarà  un’incentivazione della divulgazione dei propri obiettivi e questo porterà anche all’utilizzo di donne per qualche azione dimostrativa.

Aree geografiche a rischio: Canada, Cina, USA. Si segnala inoltre la possibilità di forti piogge in Francia, Belgio e Paesi Bassi .


 Per quanto riguarda l’Italia, sarà possibile un ulteriore aggravio della pressione fiscale mentre si prospetta grande battaglia e sgambetti di ogni tipo nell’elezione del Presidente della Repubblica.
 
 A proposito del meteo, periodo con temperature sopra la media e clima tendenzialmente asciutto e soleggiato.


Di Laura Poggiani - Tutti i diritti riservati


domenica 11 gennaio 2015

ANALISI ASTROLOGICA DEL TERRORE



  
I tragici eventi di Parigi hanno scosso l'Europa con lo stesso effetto, per quanto gli episodi siano enormemente diversi, deflagrante di quello dell'ormai tristemente noto 11 Settembre 2001. Questo perché è stata attaccata la redazione di un giornale e la capitale francese è stata tenuta sotto la morsa del terrore per tre giorni.

Questo ci offre l'opportunità, alquanto singolare, di poter analizzare astrologicamente sia le vittime che gli attentatori per cercare di capire quali possono essere le molle che possono spingere "ad attraversare il Rubicone" in un viaggio senza ritorno.

Protagonisti dell'attacco alla redazione del periodico satirico Charlie Hebdo sono stati due fratelli, ambedue nati in Francia ma di origine algerina, che, paradossalmente, hanno terminato la loro corsa proprio in una tipografia.

Iniziamo la nostra analisi allora da Said, il maggiore.  Nel TN tutti  i pianeti sono sotto l'orizzonte e ci parlano di una fine della vita molto importante nonché del ruolo primario  rivestito dalla Patria (che in questo caso è da leggersi come l'associazione terroristica Al Qaeda).  Anche Cherif  ha un TN praticamente identico, con gli stessi indicatori di una fine della vita importante e i pianeti sotto l'orizzonte, anche se in questo caso, forse, una piccola via d'uscita avrebbe potuto esserci se la Luna, cosignificante della madre e della compagna di vita, non fosse stata cosi' compromessa da aspetti negativi. Questo sta a significare anche come la religione abbracciata abbia esercitato su di lui un effetto negativo.

Veniamo adesso alle due RS.  E' possibile che Said non fosse ancora in Francia al momento del compleanno ma ad ogni modo per Parigi troviamo comunque una situazione che, normalmente, sarebbe causa di grossi problemi per la salute psicofisica del soggetto nonche' per la necessita', dello stesso, di mettersi in mostra con azioni eclatanti che lo coinvolgano in prima persona.  Più significativa, invece, la RS di Cherif, che ci parla di una grossa energia aggressiva verso cio' che il soggetto considera "i suoi nemici" , segnala un importante cambiamento nel proprio status e soprattutto un anno all'insegna di problemi a 360° ma che in questo caso, connessi all'aggressivita' verso i propri nemici, puo' sfociare in azioni decisive per debellarli, anche se questo comporta gravi conseguenze per il soggetto.

Passiamo ora ad alcune delle vittime. Innanzitutto notiamo che Jean Cabut avrebbe compiuto gli anni 6 giorni dopo l'attentato, ribadendo pertanto la regola dei 20 giorni. Inoltre la sua RS è significativa in quanto pone lo stato psicofisico in serio pericolo. Sottolineiamo che l'evento della morte in Astrologia non è facilmente identificabile e pertanto, in un altro contesto, questa posizione avrebbe avuto effetti meno dirompenti ma non dimentichiamo che questa redazione era già stata vittima di un attentato e sottoposta a vigilanza.

Il Direttore del giornale, Georges Wolinski, è, astrologicamente parlando, il vero obiettivo di questi eventi cruenti. Il suo TN già ci parla di eventi improvvisi e drastici relativi alla morte (così come il TN di un'altra vittima, Charb)e la sua RS è davvero da brivido in quanto ci parla di violenza da nemici dichiarati e pericolo di fine della vita.

Di Laura Poggiani - Tutti i diritti riservati

sabato 10 gennaio 2015

IL NUOVO ANNO DI MATTEO


  

Si apre un nuovo anno astrologico per il Premier Matteo Renzi e la strada si mostra del tutto in salita. I recenti, tragici fatti di Parigi lo porteranno, per il compleanno, proprio nella capitale francese e la RS che si viene, pertanto, a innescare è decisamente brutta. Sarà un anno davvero difficile per Matteo: in primis, sarà possibile un capovolgimento nella sua vita privata ma anche notevoli difficoltà derivanti dai nemici dichiarati. Prove a 360° e soprattutto la concreta possibilità di una caduta politica.


Di Laura Poggiani – Tutti i diritti riservati


mercoledì 7 gennaio 2015

TERRIBILE ATTENTATO IN FRANCIA


Nelle previsioni della Luna Piena


scrivevo:
"Aspetti critici anche per due delle grandi religioni monoteiste: l’Islam e il Cristianesimo nonché per i loro simboli.
Di particolare interesse è il confronto di questa Fase con il TN dell’IS in quanto anche la Luna Natale dello Stato Islamico si trovava in Cancro e pertanto viene interessata da questo aspetto che coinvolge anche il Sole e Giove natali: tornano importanti i nemici dichiarati, l’utilizzo dei mass media e la possibilità di qualche azione eclatante che porti l’IS alla ribalta delle cronache."
Si può trovare una previsione più precisa di questa?

Di Laura Poggiani – Tutti i diritti riservati


martedì 6 gennaio 2015

ADDIO, PINO





Ha lasciato tutti sconcertati, la scomparsa improvvisa di Pino Daniele. Non molti sapevano che il celebre cantante, icona della musica blues napoletana, fosse anche cardiopatico ed avesse gia' subito diversi interventi al cuore ma soprattutto lascia sconcertati la modalita' del tragico evento. Pare, infatti, che il cantante, con un infarto in corso, abbia optato, anziche' per l'ospedale piu' vicino, per rientrare a Roma, addossandosi quindi un percorso non indifferente dalla sua casa di Grosseto e addirittua dovendo anche affrontare il cambio di una ruota bucata nel percorso. Questa vicenda, che appare sconcertante, rientra pero' perfettamente nel quadro astrale dove Pino, Pesci, in realta' si "sente" un Cancerino e come tale al sicuro soltanto quando ha attorno a se' i propri familiari, le proprie abitudini... ed il proprio medico personale.

La RS e' particolarmente interessante perche' e' la classica RS che puo' facilmente indurre in errore valutativo: un Giove dominante, infatti, farebbe pensare ad un anno fortunato, dove e' facile finire su tutti i giornali... il problema e' che queste valenze non si annullano, anzi: Daniele durante l'anno finisce in effetti su tutte le pagine dei giornali, prima per dei guai giudiziari proprio attinenti alla sua casa di Grosseto, poi adesso per la sua morte. Il fatto e' che la sua RS e' davvero brutta: non solo mette in rilievo possibili problemi di salute, rischiosi per le sue condizioni gia' compromesse, ma ci parlano proprio anche di problemi relativi a immobili, a un possibile ricovero, a guai a 360°.

Tutto questo, pero', niente toglie ad una voce davvero particolare, ad un talento innato che ha saputo far risplendere Napoli e l'Italia di mille colori e che oggi  si svegliano un po' piu' opache, private di uno dei loro colori piu' importanti.

Di Laura Poggiani - Tutti i diritti riservati

domenica 4 gennaio 2015

LA LUNA PIENA DI GENNAIO 2015




 Si apre una Fase piuttosto complessa sotto il profilo astrologico: la Luna Piena, infatti, si verifica in Capricorno/Cancro con il Sole congiunto a Plutone ed ambedue i Luminari in aspetto negativo a Urano, apice di un quadrato a T. Sarà un periodo, pertanto, molto delicato per le ferrovie e i trasporti su rotaia in genere, dissesti idrogeologici, difficoltà nel traffico aereo e nelle comunicazioni in genere, soprattutto se attinenti alle nuove tecnologie o all’elettricità. 

Aspetti critici anche per due delle grandi religioni monoteiste: l’Islam e il Cristianesimo nonché per i loro simboli.

Di particolare interesse è il confronto di questa Fase con il TN dell’IS in quanto  anche la Luna Natale dello Stato Islamico si trovava in Cancro e pertanto viene interessata da questo aspetto che coinvolge anche il Sole e Giove natali: tornano importanti i nemici dichiarati, l’utilizzo dei mass media e la possibilità di qualche azione eclatante che porti l’IS alla ribalta delle cronache.

Aree geografiche a rischio:  USA nord orientali, Angola, Italia.

 Per quanto riguarda l’Italia le criticità saranno soprattutto inerenti il welfare, la politica estera e le guerre (reali o virtuali) già in atto. A questo proposito saranno possibili risvolti imprevisti nella vicenda dei marò che potrebbe creare un ulteriore crisi nei rapporti con l’India. Criticità anche a carico di decisioni poco felici inerenti obbligazioni e azioni.

 Sotto il profilo meteorologico, avremo un periodo tendenzialmente caldo, secco, con temperature sopra la media ma anche caratterizzato da una certa variabilità.



Di Laura Poggiani - Tutti i diritti riservati