domenica 13 novembre 2016

LA SUPERLUNA PIENA DEL NOVEMBRE 2016








 












Si tratta della cosiddetta “Luna del Castoro” in quanto per i pellirosse era il periodo della caccia a questo animale prima dell’inverno. Sarà inoltre una Superluna molto particolare in quanto, oltre a trovarsi al perigeo (ossia nel punto più vicino alla Terra) coinciderà anche con la Fase di Luna Piena, un evento piuttosto raro che si ripeterà solo nel 2034. Questa Fase, al di là dell’aspetto di Superluna, sembrerebbe non evidenziare situazioni astrali eclatanti, a parte l’aspetto negativo di quadrato a T tra Urano / Giove/Plutone avendo quest’ultimo come apice.

Particolarmente delicati, pertanto, saranno i fenomeni naturali derivanti dalla maggior attrazione della Luna sui liquidi: già si segnalano tsunami a causa del tremendo terremoto appena avvenuto in Nuova Zelanda, evento che, come abbiamo avuto occasione di analizzare già precedentemente, spesso si verifica immediatamente prima della Fase. Inoltre saranno possibili altri fenomeni naturali imprevisti quali smottamenti e dissesti idrogeologici in genere. Potranno aversi inoltre ribellioni nei confronti della religione nonché del conservatorismo ma anche un maggior sfruttamento delle risorse per mantenere lo status quo. In particolare difficoltà sarà la religione Cattolica e i suoi simboli primo fra tutti il Papa.

Proteste giovanili e/o studentesche, maggior dinamismo nelle comunicazioni ma anche accesa verbosità nelle stesse.

Aree geografiche a rischio: Australia, Cina, USA, Russia.



 











Per quanto riguarda l’Italia, l’attenzione si focalizzerà sul bilancio pubblico con particolare attenzione sui fondi privati. Possibili difficoltà e animosità qualora in questo periodo i partiti politici diano vita a congressi.

















Il meteo ci parla di forti piogge e umidità che caratterizzeranno tutto questo periodo.





Di Laura Poggiani – Tutti i diritti riservati.

Nessun commento:

Posta un commento