sabato 2 maggio 2020

UNO SGUARDO AL FUTURO





Il prossimo 21 dicembre si verificherà la congiunzione, a 0° Aquario, dei pianeti Giove e Saturno. Questo aspetto è meno frequente di quanto si pensi e si riproduce, mediamente, ogni 20 anni, dando luogo a un ciclo di 12 congiunzioni in un arco temporale di 240 anni che vede questa congiunzione sempre nello stesso elemento: ad esempio, per tutto il secolo appena passato e parte di quello in corso, questa congiunzione si è verificata sempre in Segni di Terra, riproducendosi poi in seconda battuta anche in quello d'Aria della Bilancia. Ogni 960 anni poi la congiunzione si ripresenta sullo stesso grado, indicando quindi grandi avvenimenti epocali. Anche però nel suo ciclo più piccolo, talvolta da luogo a ben 3 congiunzioni nell'arco di un anno, sempre mantenendo la regola dello stesso elemento. Sin qui pertanto l'elemento interessato è stato quello di Terra, mentre a dicembre inaugureremo un nuovo ciclo, in quanto questa congiunzione si verificherà in Aquario, passando quindi dalla pratica Terra ad una più eclettica Aria.


Ma che significato porta questa congiunzione sotto il profilo astrologico? Apparentemente infatti i significati di questi due corpi celesti sono antitetici: abbiamo il "Gran Benefico" della tradizione, Giove, che si unisce al "Gran Malefico" della tradizione, Saturno. Il pianeta della fortuna, che si congiunge con quello tradizionalmente associato a sventure, il pianeta che simboleggia la crescita e l'ottimismo, che si congiunge a quello della rinuncia e del pessimismo. Ma vi sono invece dei lati in comune che, mettendo un po' in sottordine tutti i significati discordanti sin qui citati, si salda invece in uno solo: i mezzi con cui il potere, Saturno, riesce a fare soldi, Giove. Se analizziamo infatti quest'ultimo periodo - con forti valori Capricorno, dove, anche se non in congiunzione, ha comunque visto sia Giove che Saturno nello stesso segno, dove Saturno è stato lungamente congiunto all'altro Pianeta che con il potere lega molto bene, ossia Plutone, indicando come il potere cosiddetto "forte" ha potuto utilizzare mezzi plutonici di menzogna e manipolazione per perseguire i suoi scopi - con l'arrivo di Giove ha visto l'effimera certezza che tutto quanto sin qui costruito si sarebbe consolidato in un deciso gettito monetario. Ecco che, per contrapposizione al Cancro-casa, abbiamo visto l'utilizzo della paura del contagio, data dall'appoggio al Capricorno di Nettuno-epidemie in Pesci, per bloccare un'intera nazione in casa. Privata dei suoi diritti più fondamentali, con una Giustizia da tempo già inefficiente (quadrato del Capricorno alla Bilancia), si sono utilizzati i metodi tecnologici, Urano in Toro, per controllare le masse, trigono al Segno della Vergine. Questa azione di controllo, assai più nascosta in precedenza ma esistente, data la presenza di Plutone che abbraccia Saturno, è stata momentaneamente sovvertita dall'imponderabile Nettuno in Pesci che, già di per sé, spinge verso la solitudine del singolo ma prontamente utilizzata per mantenere il singolo entro un perimetro ben definito, casa sua (valori Toro e Cancro), agitando continuamente lo spauracchio di chissà quali venefiche conseguenze se non lo avesse fatto. Intendiamoci, con questo non vogliamo dire che in un primo momento non fossero condizioni necessarie per affrontare un'emergenza improvvisa quale quella del Covid-19, ma la continua poca chiarezza (ancora Nettuno) di virologi più o meno seri che si contraddicevano l'un l'altro, arrivando persino a far girare la fake news di un Germania-Toro che avrebbe ripreso i contagi perché era già passata alla fase 2, la dice lunga sull'utilizzo manipolatorio che si è sistematicamente fatto o tentato di fare di questa tragica situazione.


In questo periodo di clausura forzata, abbiamo inaugurato un simpatico appuntamento per parlare di Astrologia: gli apericena astrologici on line. Abbiamo così avuto modo di annunciare ai presenti, sin dal momento dell'Equinozio di Primavera, come la curva epidemiologica sarebbe andata migliorando e così è stato. Abbiamo anche sottolineato come i vari cicli lunari ben evidenziavano il contrasto tra l'impazienza di tornare a riprendersi la propria vita, sia pur con le dovute cautele, e il voler mantenere quasi istericamente la volontà di impedire questa ripresa. Ed allora, cosa ci riserverà questo cambio di passo, e di elemento, della congiunzione in oggetto?


Per prima cosa, occorre dare un'occhiata al passato prima di analizzare il futuro ed ecco qui di seguito riassunti i periodi e i principali eventi economici ad essi collegati.




Come si evince facilmente, l'elemento Terra ha prevalentemente portato ad una contrazione delle economie capitaliste e a un ammorbidimento progressivo di quelle marxiste. Se si eccettua l'input economico provocato nel secolo scorso in Germania dalla II Guerra Mondiale, troviamo  ben due periodi di boom economico, anche se basati su presupposti assai diversi tra loro: il 1961, che dava il via al boom economico in Italia, ma anche alla corsa verso lo Spazio vista come competizione contro l'allora Unione Sovietica da parte degli USA, e il 1980, nuovamente caratterizzato da boom economico in Italia e la svolta reaganiana negli USA, peraltro avvenuta proprio in coincidenza dell'aspetto perfetto di questi due pianeti ma anche di una nuova corsa agli armamenti per la supremazia sull'URSS culminata poi nello "Scudo Stellare". E le stelle sono ancora al centro, ma stavolta in forma più collaborativa, nel 2000 con la nascita della Stazione Spaziale Internazionale orbitante intorno alla Terra.

Adesso, con il passaggio della congiunzione in Aquario, che subito si scontra con Urano in Toro, noteremo un cambiamento di passo: il potere per progredire economicamente, non potrà più fare assegnamento sulla tecnica-Urano, o almeno non sulla tecnica come la intendiamo oggi. Dovrà inventare nuove forme e poiché il Toro è associato alla fotografia e, in senso lato alla televisione, il passaggio di Urano porterà molti cambiamenti in queste due discipline e nel suo modo di gestirle. In altre parole, il potere non potrà più limitare la libertà delle masse arrivando a fotografarle o a manipolarle mediante i mass media ma dovrà inventarsi nuovi mezzi, sicuramente più innovativi e futuristi di quelli che siamo abituati a utilizzare sinora. Il trigono che la congiunzione dall'Aquario formerà con i Gemelli lascia intravedere nuovi investimenti nella telefonia cellulare, con smartphone sempre più performanti e divertenti, così da accattivarsi le nuove generazioni, nuovi smartphone che però tenderanno a condizionare le menti di chi li utilizza, come vuole Nettuno in Pesci al quadrato dei Gemelli. Sarà inoltre interessante notare come si evolverà l'opposizione al Segno del Leone, perché di primo acchito questa influenzerà ancora le nascite in segno negativo. Nel 1961, anno che diede il via al baby boom come tradizionalmente ci viene sempre sottolineato, in realtà si ebbe una contrazione delle nascite per la scoperta del farmaco che provocava nel feto la focomelia e che causò un crollo demografico nei mesi invernali.

È proprio il 1961 l'anno che più ci assomiglierà perché, come allora, Saturno e Giove saranno in Aquario, anche se allora la congiunzione si era formata in Capricorno. Dovremo quindi, come all'epoca, attenderci una netta ripresa dei viaggi spaziali, anche se stavolta non sarà la Luna l'obiettivo. La spasmodica ricerca di nuovi carburanti, come l'elio, ha già da tempo acceso l'interesse proprio su Titano, satellite piccolo di Saturno, in tutto e per tutto simile alla Terra avendo laghi e fiumi, colline e montagne. Al contrario della Terra, però, dove laghi e fiumi vedono lo scorrere allo stato liquido dell'acqua, su Titano lo stato liquido non è dell’acqua bensì del metano, mentre la colorazione arancione che il satellite presenta è data proprio da quantità enormi di elio. Gli astronomi già sono alla ricerca di esseri viventi su questo corpo celeste, puntualizzando che, mentre nell'acqua, pertanto sulla Terra, questi hanno caratteristiche piccolissime perché trovano nell'elemento tutti i nutrienti, su Titano, essendoci il metano, che di nutrienti ne ha pochi, gli esseri viventi da cercare non saranno piccoli, bensì enormi... come in modo leggendario, del resto, siamo abituati a pensare: i Titani, appunto.

Infine, lo sblocco energetico dei pianeti che dal Capricorno passano in Aquario, lasciando finalmente libera di respirare la Bilancia, che vedrà ancora soltanto Plutone al quadrato, fa ben sperare per una Giustizia a lungo imbavagliata e schiava dei poteri forti, che potrebbe finalmente tornare ad essere operativa e ripulire sé stessa dai rami secchi sinora presenti che la soffocavano.
Vediamo adesso qual è il significato di questa congiunzione quando si verifica alla nascita di un soggetto, tralasciando ovviamente le considerazioni che derivano dall’analisi di altri punti del Tema.

Il primo esempio è dato dal TN di Adriano Olivetti.



Come possiamo notare la congiunzione, peraltro molto forte in quanto coinvolge anche la Luna, si viene a collocare nel settore dei fratelli e della comunicazione. Appare evidente quindi che la “libido” del soggetto, per acquisire potere e creare denaro sia impiegata nelle comunicazioni e difatti troverà il suo apice nell’invenzione, da parte della sua azienda, del primo computer personale. Per un’analisi più approfondita leggere anche https://astralisblog.blogspot.com/2013/10/a-completely-italian-product-personal.html
  
Un altro caso, più vicino ai tempi attuali che ripropone la stessa congiunzione legata alla Luna ma in Segno diverso, è dato dal TN di Meghan Markle.



In questo caso, fermo restando una notevole capacità, dimostrata sul campo, di gestire le proprie doti comunicative al fine di ottenere potere, troviamo che questa congiunzione si “negativizza” a causa di un irascibile Marte nel settore delle fobie e dei nemici nascosti: la Nostra tende a vedere nemici dappertutto, si fida solo di sé stessa e pertanto avrà sempre rapporti difficili con chi la circonda, soprattutto con i familiari. Inoltre, giusto per completare il quadro, la posizione del Sole indica come Meghan pretenda di essere costantemente al centro dell’attenzione, come se la vita per lei fosse solo un grande palcoscenico nel quale recitare soltanto il ruolo della protagonista.


Testi di Laura Poggiani – Tutti i diritti riservati






Per capire meglio il  metodo interpretativo utilizzato leggi il mio libro di Astrologia Attiva



Lo puoi trovare su Amazon



Nessun commento:

Posta un commento