martedì 12 maggio 2015

QUALCHE CONFERMA






Avevamo segnalato, nell'ultimo report della Luna, come fossero critici i trasporti, soprattutto marittimi.
 

 
Di oggi, la notizia del traghetto che ha preso fuoco tra Bari e Durazzo, per fortuna senza vittime,  nonche' del deragliamento del treno sulla linea Washington-New York, con un bilancio tra morti e feriti, decisamente importante.
 
Segnalavamo anche la possibilita' di un nuovo forte sisma, che puntalmente ha colpito ancora, purtroppo, la zona gia' martoriata del Nepal.
Questa intensificazione dei forti sismi sara' una costante fino almeno al 2020 ed e' da segnalare come, a conferma dei valori astrologici che gia' da tempo segnalavano questo trend, si aggiunge la concessione americana alla Shell del permesso di trivellazione nel Mar Artico, scelta che ha fatto infuriare gli ambientalisti ma che rischia di avere assai piu' pesanti conseguenze sulla stabilita' della crosta terrestre. Dal 2020 ci saranno invece nuove e piu' concrete speranze che il petrolio lo si smetta di cercare nel sottosuolo ma si sfruttino, al contrario, altre fonti alternative quali, ad esempio, l'idrogeno o altre sostanze di ben più facile reperimento.
  
 
Di Laura Poggiani – Tutti i diritti riservati.
 
 

Nessun commento:

Posta un commento